Italiani all’estero

La partenza, i viaggi, il ritorno, i successi, la nostalgia, l'amore, il lavoro, le guerre...

nelle storie di centinaia di italiani che hanno lasciato il nostro Paese e attraversato il mondo, dall’Ottocento a oggi. Tratte dall’Archivio diaristico nazionale di Pieve Santo Stefano.

Raccontano le loro storieTutti gli autori

Pablo Pistoi

sono nato a:

Torino nel 1948

e sono andato nel

racconto di:

Filippina Mincio

sono nata a:

Casasco D'intelvi (Como) nel 1909

e sono andata in

racconto di:

Violet Whitby

sono nata a:

Livorno nel 1909

e sono andata in

racconto di:

Enrico Adami

sono nato a:

San Massimino (Verona) nel 1883

e sono andato

racconto di:

Olindo Posteraro

sono nato a:

Scalea (Cosenza) nel 1916

e sono andato in

racconto di:

Gemma Capone

sono nata a:

Montella (Avellino) nel 1945

e sono andata in

racconto di:

Gino Mangini

sono nato a:

Lastra a Signa (Firenze) nel 1897

e sono andato in

racconto di:

Sergio Botta

sono nato a:

Cossato (Vercelli) nel 1913

e sono andato in

racconto di:

Dai DiariTutti i Diari

Il degrado di Marchienne-au-Pont
Annibale Mattavelli

Orbene, chi ha visto o vissuto, negli anni del dopoguerra, a Marchienne au Pont, una...

Bombe a Tel Aviv
Ettore Finzi

7 giugno 1939 Questa notte improvvisamente mi svegliai. Non sapevo precisamente perché, sentii solamente la voce...

La casa tedesca
Enrichetta Lorenzini

Alle cinque del pomeriggio siamo a Dusseldorf e troviamo abbastanza facilmente la casa di Bettina,...

Spaghetti al somaro
Oberdan Troiani

Dopo un po’ di tempo cominciammo ad imparare lo spagnolo; tutti, fuorché Papà, che poi...

Conteso fra cinque donne
Pietrino Zara

Norton W. Va li 7-3-923 Domenico Carissimo Mi giunse gradita la tua cara datata col 18-2-923, dalla...

La donna in preghiera
Giancarlo Rossetto

Siamo alloggiati, durante il periodo del corso di Lingala, al Centro di Nganda dell'Arcidiocesi di...