Italiani all’estero

La partenza, i viaggi, il ritorno, i successi, la nostalgia, l'amore, il lavoro, le guerre...

nelle storie di centinaia di italiani che hanno lasciato il nostro Paese e attraversato il mondo, dall’Ottocento a oggi. Tratte dall’Archivio diaristico nazionale di Pieve Santo Stefano.

Raccontano le loro storieTutti gli autori

Cesare Mainella

sono nato a:

Venezia nel 1885

e sono andato in

racconto di:

Giulio Basetti Sani

sono nato a:

Firenze nel 1912

e sono andato in

racconto di:

Ugo Sernini Cucciatti

sono nato a:

Cortona (Arezzo) nel 1869

e sono andato in

racconto di:

Pasquale Magresso

sono nato a:

Ciano del Montello (Crocetta del Montello) (Treviso) nel 1861

e sono andato in

racconto di:

Franco de' Molinari

sono nato a:

Trento nel 1927

e sono andato in

racconto di:

Luigi Muzio Conti

sono nato a:

Padova nel 1914

e sono andato in

racconto di:

Dai DiariTutti i Diari

Senza lavoro
Sara Benedet

Offenbach Bieber, venerdì 22 maggio 1992 cara famiglia, poco tempo fa ha fatto sciopero la posta...

La proposta
Maria Bottiglieri

Poi, una mattina, stavo ancora dormendo, quando mia sorella mi svegliò dicendomi che mi volevano...

Un’altra colonia
Ester Morselli

In colonia non mi sono trovata male, eravamo trattate molto bene anche come vitto però...

Neonato in fin di vita
Giuseppe Novelli

31 ottobre Resto un po’ e salto il pranzo, aiuto Benjamin a fare un cesareo (il...

L’arrivo a Shangai
Giuseppina Croci

Finalmente al giorno 8 alla mattina, circa alle ore 7, la macchina del bastimento suonava...

“Montecitorio” a Liegi
Raul Rossetti

La cantina era abitata da italiani, tedeschi, polacchi, russi e spagnoli; però sembrava abitata solo...